Halloween per più di mille bambini ieri al Museo dei fossili


E sabato 3 novembre nuovo incontro con la spettacolare balena Emilia

Comitive così terrificanti e numerose non s’erano mai viste al Museo dei fossili.
Devono averlo pensato anche le balene, il cui silenzioso riposo è stato interrotto, ieri, dalla strega sapiente che ha guidato nell’affascinante mondo del Mare Padano vampiri, diavoli, scheletri, fantasmi.
Questi i travestimenti che bambini e ragazzini, perfettamente calati nella parte con trucchi e costumi, hanno scelto per Halloween Party al Museo Paleontologico.
Il paurosissimo appuntamento è riuscito perfettamente: un migliaio i giovani che vi hanno partecipato, nonostante la pioggia, prendendo possesso dei vari spazi del Michelerio dal pomeriggio alla sera inoltrata: nella sala sotterranea la singolare visita guidata dalla strega a balene e delfini fossili, sotto il porticato un simpatico mangiafuoco dalla capacità di trasformarsi in altri divertenti personaggi, nell’ex chiesa del Gesù il ballo in maschera organizzato dall’Unicef.
Insomma tanta paura, ma anche tante risate, per il programma proposto dal Parco Paleontologico Astigiano. Si sono divertiti anche i genitori.
Come promesso dall’Unicef, che ha collaborato all’organizzazione dell’evento, non sono mancati riconoscimenti per chi ha partecipato al ballo con il costume più inquietante: premi alla piccola Crystal Sisco, a Emma Negro della primaria Dante e a due intere classi (3A e 3B) della Rio Crosio.
E dopo una sorpresa ne arriva un’altra: sabato 3 novembre si replicherà l’appuntamento di “Terre vicine di mari lontani”, rivolto in particolare alle famiglie, che toccherà il Museo dei fossili di Asti, il geosito di Cortiglione e il Centro visite di Vigliano. Al termine l’incontro con Emilia, la balenottera di dieci metri che sbuffa e muove la lingua quando ha fame. Uno spettacolo davvero da non perdere.
Info: www.astipaleontologico.it

Nella foto: piccini mascherati con strega e mandibola di squalo

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmail