Spettacolare sorpresa per “Tracce vicine di mari lontani”. E poi arriverà Halloween Party


Attesa per i due appuntamenti (28 e 31 ottobre) dell’Ente Parco con l’Unicef

Una sorpresa che farà molto parlare di sé, domenica 28 ottobre in occasione di “Tracce vicine di mari lontani”, e Halloween Party, mercoledì 31, con giochi paurosi e ballo in maschera: non si potrà mancare ai prossimi due appuntamenti proposti dal Parco Paleontologico Astigiano, che organizza il programma per il giorno più “terrificante” dell’anno, ospitato al Michelerio, insieme all’Unicef.

Una strana creatura a “Tracce vicine di mari lontani”
Forte del successo registrato finora, l’iniziativa alla scoperta dei fossili, rivolta alle famiglie, propone una nuova meta: domenica 28 ottobre la consueta visita guidata al Museo Paleontologico sarà seguita, per la prima volta, da quella al geosito attrezzato di Cortiglione.
Si amplia dunque il contesto, che tradizionalmente porta i partecipanti nella Riserva Naturale di Valle Botto e che ultimamente ha fatto tappa al Parco Naturale di Rocchetta Tanaro.
La giornata inizierà alle 10 al Museo dei fossili con la visita guidata alle collezioni di conchiglie, ai cetacei e all’acquario preistorico. Per i bambini funzioneranno i laboratori didattici. Dopo il pranzo (a cura dei partecipanti), alle 14 trasferimento al geosito di Cortiglione: tre pareti fossilifere di circa venticinque metri valorizzate, tra il 2009 e il 2010, dal Parco Paleontologico Astigiano e dal Comune con lavori di conservazione dell’affioramento e la creazione di un’area attrezzata per la sosta dei visitatori.
Curiosa la storia della scoperta del giacimento fossilifero, emerso durante i lavori di scavo necessari a fornire la terra per la costruzione dell’autostrada Asti-Cuneo. Affascinante la visione delle grosse conchiglie bivalvi del Mare Padano la cui presenza registra, nell’affioramento, il passaggio dal clima tropicale a quello temperato.
Conclusa l’osservazione dell’affioramento, i partecipanti raggiungeranno il Centro visite di Vigliano per osservare la ricostruzione della Viglianottera, il grande scheletro di balena, ritrovato casualmente in località Valmontasca nel 1959, vero richiamo del Museo Paleontologico di Asti.
Per i bambini ci sarà anche il piacere di inventarsi paleontologo e di svolgere attività di scavo.
Al termine della giornata, la sorpresa che lascerà a bocca aperta: un essere assai singolare si unirà alle creature che un tempo hanno abitato il Mare Padano. “Di più, per ora, non vogliamo svelare per non deludere le aspettative di chi parteciperà – anticipa Gianfranco Miroglio, presidente del Parco Paleontologico – ma garantiamo che sarà un evento spettacolare”.
La partecipazione a “Tracce vicine di mari lontani” sarà di 10 euro per gli adulti e di 6 euro per i bambini (fino a 14 anni). Visite guidate, confermate anche in caso di pioggia, ad Asti, Cortiglione e Vigliano con Federico Imbriano e Gianluca Poncini, guide escursionistiche ambientali dell’Ente Parco. Si replicherà il 3 novembre. Prenotazioni al 340.3506539.

Halloween al Museo dei fossili tra storielle di terrore e un ballo in maschera
Halloween Party, a Palazzo del Michelerio, con giochi paurosi e un ballo in maschera: sarà una lunga giornata all’insegna del divertimento quella che, mercoledì 31 ottobre, attenderà bambini e ragazzini.
Dalle 15 a sera inoltrata ne succederanno di tutti i colori, secondo il programma messo a punto da Parco Paleontologico Astigiano e Unicef.
All’interno del Museo dei fossili una strega, impersonata dall’attrice Fiorella Carpino, attenderà i partecipanti, tra grandi balene e conchiglie di cinque milioni di anni, per raccontare storielle di terrore e giochi spaventosi (ingresso a persona 5 euro).
Dalle 17.30, nel chiostro del Michelerio, lo spettacolo di Andrea Marasso regalerà brividi, fuoco e un sacco di risate: vedere per credere. In programma cinque repliche fino alle 22.30 (ingresso libero). Chi ha partecipato alle scorse edizioni di Halloween al Museo, ha già avuto modo di applaudire Marasso nelle vesti di mangiafuoco e prestigiatore.
Di grande richiamo anche il ballo in maschera organizzato dall’Unicef, dalle 15 alle 17, per i bimbi della scuola materna e, dalle 17 alle 23, per i ragazzini delle elementari e medie. I partecipanti sono chiamati a travestirsi scatenando la fantasia: oltre a divertirsi e a mettersi in mostra, concorreranno infatti all’elezione del costume più inquietante. Musica con i Dj LDMV.
Non mancherà l’angolo del Truccabimbi.
Ingresso 8 euro a bambino (1 euro per accompagnatore). Il ricavato del ballo sarà interamente devoluto all’Unicef. Info: 345.9722987.
Nella foto: uno scorcio dell’affioramento fossilifero di Cortiglione; una precedente edizione di Halloween al Museo dei fossili

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmail